Salmone alla svedese


Presentazione

Il gravlax o salmone alla svedese è il classico salmone marinato, che viene servito come antipasto, accompagnato dal pane di segale e dalla gravlaxas, una salsa a base di senape, che viene generalmente utilizzata proprio per accompagnare questo piatto tipico della tradizione svedese.

Il termine gravlax indica la specifica marinatura, a base di sale, zucchero e aromi, utilizzata per preparare solitamente il classico salmone nordico.


  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 minuti
  • Tempo di marinatura: dalle 24 alle 48 ore
  • Dosi: per 4 persone

Ingredienti:

  • 800 gr di salmone
  • 80 gr di sale
  • 100 gr di zucchero
  • 1 cucchiaio di bacche di ginepro
  • 1 cucchiaio di pepe nero in grani
  • 1 cucchiaio di cumino in semi

 

Per la Salsa: 

  • 3 cucchiai di senape
  • 2 cucchiai aceto di mele
  • 1 tuorlo d’uovo
  • 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
  • aneto
  • sale

Preparazione

Riunite in un mortaio le bacche di ginepro, i grani di pepe e i semi di cumino, quindi pestateli, per sprigionare i loro aromi.

In una terrina riunite il sale e lo zucchero, aggiungete gli aromi e mescolate tutto.

Distribuite un primo strato di marinatura sulla base di una pirofila, quindi sistemate il filetto di salmone, scongelato, o fresco, ed asciugato con della carta da cucina, ricoprite poi il pesce con un altro filetto (se ne avete preparati due o se lo avete tagliato a metà, assicurandovi che i filetti combacino con le carni) e ricoprite ancora con la restante marinatura. Avvolgete la terrina con della pellicola, se avete utilizzato due filetti ricoprite con un peso, e riponete in frigorifero. Il salmone dovrà marinare per 24 o 48 ore, e dovrete scolare i succhi che man mano vengono prodotti ogni 6 o 12 ore.

A questo punto il salmone è pronto, sciacquatelo velocemente sotto l’acqua corrente, asciugatelo tamponandolo con della carta da cucina e tagliatelo a fettine.

PREPARAZIONE DELLA SALSA

Basterà unire in un recipiente tutti gli ingredienti elencati e mixare tutto con un minipimer ad immersione ed il giovo è fatto!

 

Buon appetito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *